Il meglio!

Ciao!

Oggi voglio suggerirti una domanda che spesso mi capita di pormi.

Mi aiuta quando vedo che qualcosa non va come vorrei, quando un progetto fatica a decollare, quando mi sorprendo a dare la colpa a qualcun altro di quello che mi sta capitando.

Perché in fondo spesso lo facciamo! Qualcosa va storto, non ci soddisfa e la prima reazione che abbiamo è di trovare un colpevole: è colpa di tizio, ma c’è la crisi, il sistema mi boicotta.

Oppure andiamo a cercare auto giustificazioni o colpe personali: è troppo difficile per me,non sono in grado, ma in fondo non è così importante, non ho tempo ecc…

Bene. È verissimo che ci sono delle condizioni esterne che possono essere avverse, fino al punto da limitare la nostra possibilità di realizzare noi stessi.

Ma credo che molto più spesso ci siano anche delle nostre mancanze. Non perché siamo brutti e cattivi, no di certo! Semplicemente perché ci sono molte interpretazioni e giudizi che ci accompagnano, che lavorano “contro”, che ci vogliono con un profilo basso.

Ecco, quando mi accorgo di essere in un momento di stallo rispetto a qualcosa mi pongo questa semplice e breve domanda:

> Stai facendo del tuo meglio? <

Sembrerà strano ma questa semplice domanda mi aiuta a comprendere moltissime cose e a ridimensionare ciò che sta accadendo.

In primis mi porta a guardarmi dentro in modo neutrale e ammettere, nel caso non lo stia facendo, che non mi sto spendendo completamente in quel progetto e perché. Posso quindi scegliere di aumentare l’attenzione e capire se quella meta sia davvero qualcosa che voglio raggiungere o sia un qualche desiderio fittizio,uno specchietto per allodole.

In alternativa, se davvero sto facendo del mio meglio, indagherò per scoprire se c’è qualche elemento tecnico o esterno su cui lavorare per migliorare il mio percorso, assumere le competenze mancanti, trovare collaborazione ecc…

Fare del tuo meglio quindi non significa fare tutto perfetto o non incontrare problemi. Significa mettere tutte le tue risorse del momento a disposizione di una meta tentando con tutto te stesso/a e confrontandoti con i limiti e le difficoltà che incontrerai. Significa essere disposto a metterti in crisi per alzare il livello di abilità che può non essere al momento sufficiente.

Significa porti in un ottica evolutiva e non conservativa. Ovvero, assumere la possibilità di muoverti verso il nuovo, verso ciò che sembrava fuori portata e confrontarti con te stesso/a nel tentativo di arrivarci invece che restare nel conosciuto e confortevole mondo delle false sicurezze.

Significa assumere piena responsabilità di quello che fai, di ciò che vuoi creare, di ciò che esprimi, di ciò che senti, di ciò che dici e che scegli di essere.

Significa poter costruire la tua realtà basandoti sul tuo valore.

Significa essere disposto a confrontarti con un fallimento o con la possibilità di scoprire che ciò che vuoi non è realizzabile.

Significa rispettarsi.

Significa riconoscere il valore dell’altro e rispettarlo.

Significa VINCERE. Comunque, a prescindere dall’esito. Perché quando prendi in mano le briglie della tua vita, non è mai una sconfitta.

Quindi il mio invito è a provare. Poniti questa semplice domanda: “sto facendo del mio meglio?”.

Rispondi sinceramente, senza cercare di giustificarti o di sminuire. Semplicemente prendi atto di quello che senti, senza giudicarti o difenderti.

Se già stai facendo del tuo meglio e nonostante questo le cose non funzionano, puoi cercare elementi tecnici su cui lavorare.

Fatti un piano di azione, individua le strategie o le abilità che puoi maturare.

Fare del tuo meglio vuol dire che, anche se adesso non hai tutte le carte in regola, usi quelle che hai. Ma nel frattempo cerchi di ottenere quelle che ti mancano.

Se pensiamo che mantenendoci fermi in ciò che siamo, facciamo o conosciamo allo stato attuale ci porterà a nuovi risultati, rischiamo di prendere grandi delusioni.

Se scopri che invece non lo stai facendo prova a capire perché! Cosa ti impedisce di far uscire il tuo pieno potenziale, di sparare tutte le cartucce? Hai paura, temi di ferire qualcuno, senti di non valere…?

Capire l’elemento che ti blocca sarà la chiave per liberarti da questa paralisi e ricominciare a correre!

E poi…ti meriti il tuo meglio!

Quindi: stai facendo del tuo meglio?

 


HEY! LEGGI QUI!

Sai che esiste un percorso che ti accompagna passo passo a cambiare la tua vita e “fare del tuo meglio”?

Si chiama 1|7|7 – i 7 pilastri della vita che vuoi realizzare!

Iscriviti e guarda gratuitamente e senza impegno i primi 7 video del corso!

Solo dopo deciderai se partecipare!

arrow
OK, FAMMI SAPERE DI PIU'!

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento

 
Chiudi il menu