La percezione dei risultati e gli ultimi 3 giorni per imparare a cambiarla in meglio

 

Quali risultati ottieni da una qualsiasi azione?

La domanda è talmente generica che non è possibile una risposta. Forse.

In realtà, ogni azione produce due tipi di risultati:

  • Uno oggettivo
  • Uno soggettivo

 

Il risultato oggettivo è quello che ottieni dalle azioni che hai fatto.

Può essere qualsiasi cosa, anche un fallimento. Anche niente. Non stiamo parlando che ti debba piacere, ok? Magari fa schifo. Ai fini di questo articolo non importa.

Tu fai un’azione e hai un risultato. Questo è oggettivo.

 

Poi c’è quello che tu interpreti da questo risultato. La tua idea su questo risultato, come lo percepisci. Cosa impari, come scegli di agire in futuro, che posizione prendi.

Anche qui, c’è sempre un risultato soggettivo. (altro…)

Continua a leggere

La crescita strutturata contro la crescita fai da te

 

Un nostro amico un giorno mi fece notare che, in un articolo sulla crescita personale, dicevo che “una ricompensa è probabile, ma non certa.”

“Pensavo che se una persona non intraprende un cammino di crescita resta fermo, ovunque egli sia.

Mentre se si intraprende un cammino di crescita, già per il fatto di intraprendere una sfida e prendere coscienza dei propri limiti e delle proprie abilità, di chi si è, sia già un risultato.

Per questo il risultato non mi sembra così incerto come nelle imprese eroiche.”

Un percorso di crescita è sempre una garanzia? (altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu