i 4 nemici della vita che vuoi realizzare

Troppe volte mi ci sono scontrato.
E troppe volte ho visto i miei studenti caderci.

Di cosa parlo?

Dei 4 grandi nemici della tua vita. O meglio, dei nemici della possibilità che ti dai di realizzarla.

Spesso nella vita facciamo delle “scelte” che apparentemente sembrano innocue se non addirittura dettate dal buon senso.

La verità è che dietro queste scelte, si nascondono questi 4 terribili nemici che si cibano del nostro tempo, della nostra energia e della nostra attenzione e ci allontanano da ciò che è veramente importante: vivere a pieno la nostra vita!

Ho pensato quindi di riassumerli in 4 post su facebook che ho pubblicato nel gruppo Eroi del Quotidiano (a cui ti consiglio di iscriverti).

Eccoli qui tutti e quattro in fila!

leggi fino in fondo e mi raccomando, stai in guardia, non permettergli di decidere per te! Tieni saldo il timone e avanti!


Nemico numero uno:

Non ho tempo 

“Guarda, non ho tempo, vorrei tanto fare [xxx] e anche [xxx] ma davvero non so dove incastrarlo!”

Dai, quante volte lo hai detto?

 E quante volte era vero?

Ti rispondo io: MAI.

So che tu sei convinta o convinto che sia reale.

Ma la verità è un altra.

Il valore che dai alle cose.

Perché per andare dall’estetista, in palestra, al golf o mille altre cose, il tempo lo fai uscire, giusto?

Il principio vero è che trovare il tempo presuppone una cosa:

SCEGLIERE

E quando si tratta di cose facili, si sceglie in fretta.

Ma quando la scelta da fare presuppone (o almeno, credi che presupponga), fare fatica, impegnarsi o doversi spostare dalla zona di comfort…ecco che arriva “non ho tempo”.

Allora, prova a cambiare mood.

Invece di dire non ho tempo, di: “Do più valore a [yyy] quindi scelgo di non prendermi tempo per [xxx]”.

➡️ 

Perché la verità è questa: non è che non hai tempo.

‼️ Non vuoi ‼️

Non vuoi investire il tuo tempo in determinate cose.

- Non vuoi investire tempo per alcune persone.
- Non vuoi prenderti il tempo che sarebbe giusto dedicarti.
- Non vuoi prenderti il tempo per pensare alla tua crescita.

Perché quando vuoi, il momento giusto è uno solo: ADESSO!

E il tempo lo gestisci per priorità.

Quindi se hai il tempo per andare a mangiare una pizza, per andare dall’estetista, per stare sul divano a guardare la TV o per occuparti di cose che credi ti portIno via tempo anche se non vorresti (stare sui social, fare cose che non vorresti, investire tempo con persone che non ti piacciono ecc…), non è che ti manca per fare altro.

🤜 Semplicemente VUOI fare questo 🤛

Se mi dici che “non ho tempo” per fare un percorso di crescita, in realtà mi stai dicendo che scegli di dare tempo a altro.
(E non sto giudicando se sia giusto o sbagliato, ti sto solo aiutando a definire correttamente le cose).

Ora la domanda da porti è:

“sto dedicando il tempo giusto alle giuste cose?
Oppure sto investendo tempo prezioso in attività che non mi aiutano a rendere migliore la mia vita?”.


Nemico numero due:

Costa troppo

Ebbene si!

La frase - scusa - limite per eccellenza:

💸💸 “Costa troppo” “non ho soldi” 💸💸

Sai perché usiamo questa frase come giustificatore?
E perché non ci rendiamo conto sia un modo per allontanare la responsabilità di scegliere veramente?

Perché culturalmente la abbiamo sentita usare in migliaia di occasioni come via di fuga.

Quando un venditore si avvicina a qualcuno: “non ho soldi! Costa troppo”.

Quando da bambini volevamo qualcosa: “La mamma non ha i soldini” (ma noi lo sapevamo che aveva il borsellino con cui aveva appena pagato il pane).

Insomma, abbiamo imparato che un metodo eccellente (in apparenza) per uscire dalle situazioni è: “costa troppo/non ho i soldi”.

Dai, è fin troppo facile.

Chi ti potrebbe dire che non è vero?

Ha sempre funzionato!

Quindi, quando ci troviamo in un momento di scelta forte, in cui serve investire risorse, il nostro sistema di difesa gioca la sua carta migliore: Non ho soldi, costa troppo.

Ma troppo riguardo a cosa?

Perché, e lo sai, non esiste un “troppo” assoluto.

Ma il “troppo” è sempre riguardo a qualcos’altro.

Costa troppo rispetto a cosa?

1.000€ sono troppo?

Dipende.
Per una briciola di pane, forse si.

Per acquistare la spesa di tutto un anno per te e la tua famiglia, NO!

Quindi quando dici “costa troppo”, dovresti prima spiegare rispetto a cosa.

E sai quale è la risposta che quasi sempre arriverà?

Costa troppo rispetto alla mia voglia di uscire dalla melma.

Conosco persone che non hanno mai soldi, per cui cose anche importanti “costano troppo”.

Però per le sigarette (in media 1.400€ all’anno a persona), per junk food (media 2400€ anno), per telefonini a rate (media 300€ anno) e molte altre cose dannose, i soldi li trovano.

Alla fine torniamo sempre li: alla tua VERA scala dei valori.

Perché noi siamo bravissimi a immaginare o idealizzare scale dei valori fantasmagoriche e illuminate.

‼️ La vera e unica scala dei valori è quella che concretizzi nella tua vita ‼️

Passi più tempo sui social che con i tuoi figli?
➡️ La tua scala dei valori reale è prima i social, poi i figli. (Idem per lavoro ecc…)

Investi più soldi in cose dannose che in progetti che ti permettono di crescere?
➡️ La tua scala dei valori è prima il danno, poi forse ciò che ti fa bene.

Sei guardingo, sospetti delle persone, odi il vicino?
➡️ La tua scala dei valori reale dice che fastidio e sospetto vengono prima dell’amore universale idealizzato che provi in quei 5 minuti di meditazione che fai.

Quindi come ne usciamo?

La prossima volta che attivi un “costa troppo”, fermati.
Respira.
Poi pensa:

- Quale è il valore che voglio rendere reale nella mia vita?
- Questo investimento mi permette di raggiungerlo e realizzarlo?
- Se oggettivamente non ho in questo momento le risorse, come posso organizzarmi?
(esco una volta in meno in settimana, metto da parte un po di soldi, rinuncio a un pacchetto di sigarette, mangio meno schifezze…)

Renditi responsabile della tua vita e fai scelte che trasformino veramente la tua vita da quello che è, a quello che vuoi che sia!


Nemico numero tre:

Ma è colpa di…

Eccoci qua.

Quante volte, quanti ricordi!

 E’ colpa del Governo!
 E’ colpa del tempo!
 E’ colpa di Tizio, Caio e Sempronio!
 E’ colpa dei miei genitori che quando ero piccolo non mi hanno dato tutto…
 E’ colpa della sfortuna, del caso, dell’anima de li morta…
 E’ colpa dei miei pensieri limitanti, delle mie emozioni, del fatto che non sono ancora pronto, delle mie mancanze.
 E’ colpa delle scie chimiche!
 E’ colpa dei poteri forti.

Insomma, c’è sempre un colpevole.

Poverini che siamo!

 😢

Non è nostra responsabilità, è che tutto è contro di noi!

Giusto?

Sbagliato!

Ce la raccontiamo bene!

E’ comodo, super comodo, comodissimo pensare che ci sia sempre qualcosa di superiore che agisce contro di noi e ci impedisce di essere, fare, trasformare la nostra vita.

Per carità, non dico che non incida.

Ma davvero pensi che sia sempre e solo questione di “colpa di…”?

Davvero non hai nessuna responsabilità e quindi nessun potere sulla tua vita?

Daiiiiiiiiiiii!!!!!

Raccontalo a Willy Wonka che di sicuro ci crede!

Diciamo invece la verità: è una sana, comoda, accogliente scusa!

Ce la raccontiamo ogni volta in cui vorremmo alzare il sedere e fare qualcosa.



😢“Il capo non vuole”.
😢“ ormai è tardi per uscire”.
😢“Volevo iniziare la dieta ma non posso, c’è il compleanno di mio cugino!”.
😢“Guarda, davvero, non posso fare il corso per colpa di un fastidioso dolorino alla punta dell’anulare che ogni tanto si fa sentire”.

Entiendes?

C’è sempre una “colpa” o una responsabilità esterna a cui appellarsi.

Ma te ne dico un’altra!

💣💥Ci sarà SEMPRE qualcosa!

 💥💣

Se aspetti che non ci sia qualche elemento o-positivo, non farai mai nulla!

Niente!

Ci sarà sempre qualcuno che non vuole, ci sarà sempre la giornata troppo fredda o troppo calda, ci sarà sempre un incombenza urgente!

La verità è che la vita non è uno specchio lucido e liscio su cui tutto scorre!

C’è sempre un margine di fatica e contrasto.

Ma non possono essere LORO a decidere per TE!

💪 La TUA vita la scegli tu 

💪

Vuoi davvero dirmi che la tua esistenza, la cosa più preziosa che hai, viene decisa da due gocce di pioggia, dalle scelte degli altri o dal compleanno di tuo cugino?

Cioè, davvero cerchi di convincermi che non puoi farci niente?

Che sei un peluche appoggiato su una mensola che chiunque può spostare qua e la e mettere in qualsiasi posizione senza che tu possa opporti?

Dai, lo sappiamo entrambi.

Non è così!

Per la maggior parte della tua vita, la tua responsabilità…è nelle tue mani!

Sai cosa vuol dire questo?

Che tu puoi scegliere

Facile o difficile che sia, tu hai il timone!

E dove andare lo decidi tu!

Fai fatica?
E certo!

Ma credi che gli altri non lo facciano?

Quindi, avanti, lascia andare le colpe e assumiti la responsabilità!

Alza il sedere e comincia a scegliere!

Che persona vuoi essere?
Che vita vuoi realizzare per te e per i tuoi cari?

Inizia ORA a fare le scelte giuste per andare nella direzione che vuoi!


Nemico numero quattro

 

Il quarto nemico è il peggiore di tutti.

In realtà è l’organizzatore, quello che trama, che gestisce l’esercito dei nemici.

Scoprirlo non è immediato.

Quindi lo faremo con un piccolo esercizio.

Per riuscire in questo esercizio hai bisogno di uno di questi strumenti:

- Uno specchio (o superficie riflettente).
- In alternativa un telefonino (ok, smartphone).

Come procedere:

Prenditi un momento.
Rilassati.
Cerca un posto comodo, meglio se seduta/o su una sedia.

Prendi lo specchio (o il telefonino) e mettilo davanti a te, tenendolo con le mani.

In caso usassi il telefono, attiva la fotocamera frontale come per scattare una foto (in pratica assicurati di vedere lo schermo e non la schiena del telefono).

Ora chiudi gli occhi, Respira profondamente 3 volte, poi riapri gli occhi e guarda lo specchio.

Cosa vedi?
Riconosci quell’immagine?

Quello è il quarto nemico.

 Sei tu 
(o meglio, ciò che credi di te)

La tua convinzione di essere carente
La tua credenza che sia faticoso
La tua convinzione di sapere ciò tutto e non aver bisogno di altro
La certezza di non poter avere successo
Le paure
Pensare che ciò che ti ha portato fino a qui sia anche la strada giusta per portarti a altre mete
La convinzione che tutto accade senza metterci almeno un po’ del tuo
Il pensare che sentire sia l’unico parametro o viceversa non affidarti mai al tuo sentire
Il sentirti sbagliato
Il credere a ciò che credi che gli altri credano
…

La grande fortuna, però è che a tua disposizione, hai anche un grande alleato.

Il miglior alleato che un essere umano possa desiderare.

Davvero non lo conosci?

Ripeti l’esercizio dello specchio.

Ecco, l’immagine che vedi è il tuo miglior amico.

Come?
E’ lo stesso di prima?

!! BINGO !!

Infatti non c’è un nemico e non c’è un amico.

Ci sei solo tu.
Ciò che fai, ciò che scegli, ciò che abbandoni.

Ci sei solo tu.

 Sei tu 

Respira.
Più a fondo.

Prova a dirlo: “Sono io”.
Sono.

La risposta è la sintesi.

Amico e nemico? Solo un’idea.

Accetta l’amico, accetta il nemico.

E troverai l’unico vero attore della tua vita.

Con tutte le tue difficoltà e contraddizioni.

Potenzialmente hai già tutto ciò che è necessario.

Spesso serve solo creare un equilibro tra le parti e poi avere una direzione.

Ma tutto parte da li.

Ti diranno di tutto:

- Migliora, amati, comprendi -

Ma spesso sono solo parole.

Vivi.

Questo dovresti poter fare.

Vivere, esprimerti, liberare ciò che sei.

Non solo conoscerti ma anche agire, creare una vita che ti rispecchia.

Quando sei troppo “in una parte”, in realtà stai tradendo te stesso/a.



Quando demandi a una filosofia, a un gruppo, a una tecnica la responsabilità della tua vita.
Quando perdi la libertà interiore per farti dire chi sei.
Quando non riconosci la tua necessità essenziale di vivere pienamente.

Stai tradendo te.
Stai tradendo le persone che attendono te.
Stai tradendo il ruolo che potresti avere nel mondo.

E non permettere che “tradendo” ti faccia sentire in colpa!

Quello che cerco di dirti è che hai la grande possibilità di fare qualcosa di immenso.

Essere un Eroe del Quotidiano significa portare nella tua vita di ogni giorno quella che è la tua visione, quella voce che senti dentro, che troppo spesso neghi e che invece grida per ricordarti che ogni secondo della nostra vita ha un valore immenso e va riempito, vissuto, anche sbagliando!



Ogni istante è la tua occasione per VIVERE!



Alla tua vita!

Davide


Fai un passo importante, iscriviti al percorso sui 7 pilastri della vita che vuoi e potrai sviluppare la tua responsabilità e accedere a un nuovo livello per la tua vita!

Clicca e stupisci ⤵️

https://www.crescitalibera.com/corso_7_pilastri/

2018-12-14T10:20:43+00:00 By |0 Comments

Leave A Comment

 

Archivi

Il nostro nuovo ebook

scopri il nuovo Ebook

per creare un nuovo stato

di presenza nella tua vita

a soli €2,90