Il valore della vita

E d’improvviso tutto cambia. Ciò che era prima è ancora ma non è più lo stesso. Deve esserci qualche teoria quantistica che lo spieghi in modo chiaro.

Quello che posso dire è che d’un tratto tutto ciò che si ha assunto come realtà può stravolgersi. Prima la luce del giorno, poi il giorno assume una luce più intensa, proprio quando pensavi che non potesse esserci sorgente luminosa più solida e forte di quella che conoscevi!

Allo stesso modo un giorno arrivi tu.

Desiderata (o desiderato?) oltre limite, oltre quel limite che ci fa mettere in discussione le certezze, le credenze, oltre quel limite che definisce cosa sia luce e cosa sia buio. Proprio quando si pensava che il limite non fosse superabile ci hai chiesto ancora di più. Di tenere il fine ancora e ancora, fino a comprimere lo spazio-tempo in una dimensione dove scelta e azione non trovano più separazione ma diventano una cosa unica: un essere.

Tu.

Sei ancora così piccolo (o piccola?) che quasi si fatica a ricordarsi che ci sei e che stai crescendo protetto da te stesso e da tua madre, mia moglie. Eppure già hai chiarito il tuo valore, l’importanza della tua vita. L’importanza di assumersi la responsabilità di accompagnarti verso l’assunzione di responsabilità. Lo hai già chiarito perché è naturale, è insito in ogni nuovo individuo.

E’ il valore della vita.

Quel miracoloso potere che si nasconde dentro ognuno di noi, che ci permea, ci sostiene, ci rende unici e miracolosi nel nostro procedere. E’ quel sottile sussurro che ci fa compiere prodigi ogni giorno, che ci permette di vivere, credere, agire, relazionarci, amare, scegliere. E’ quell’insieme di doti che estraiamo dalla faretra quando sembra che tutto sia perso. E’ la più intima scintilla, la primaria, l’origine della nostra esistenza.

E’ quel senso di abbandono così forte che, se compreso e accettato, scaturisce in un umile assenza di necessità perchè bastante a se stesso. E’.

Ecco. Tu Sei. E questo ti rende prezioso e unico come, in realtà, ognuno di noi è. Il problema, infatti, è che tutti portiamo in noi il valore della vita…ma poi ce ne scordiamo. Succede che, come nel bosco delle fiabe, lasciamo delle briciole di pane per ricordarci la strada ma gli uccelli, con maestria e abilità sopraffine, senza che ce ne accorgiamo mangiano i nostri preziosi segnali. E noi perdiamo di vista l’origine!

E’ successo anche a me, sai! Sapessi che pena sentirsi smarrito e solo! Ma la vita, se siamo attenti, ha tanto da insegnare! Perchè in realtà in ogni cosa esiste il valore della vita! E se teniamo stretta questa consapevolezza, non dimenticheremo mai che esiste anche in noi questo valore profondo! Ogni persona, ogni cosa, ogni azione ogni pensiero possono essere un ode alla vita e al suo vero valore, se lo vogliamo!

Perchè non esiste distanza se non siamo noi a crearla, non esiste dolore se scegliamo di non procurarlo, non esiste schiavitù se non costruiamo catene, non esiste paura se non temiamo la vita.

Non sono perfetto, tutt’altro, non sono un santo, sono un uomo comune e come ogni uomo comune ho anch’io, dentro me il valore della vita.

La mia promessa per te è di non scordarlo mai ed aiutarti a riconoscere il miracolo che c’è in te. Papà

 

 

Questo articolo ha 8 commenti.

  1. mi sono commossa, ho avuto la pelle d’oca per tutto il tempo che ho letto.
    grazie.
    tanta felicità a tutti voi.
    c.

    1. Grazie Chiara!
      È un piacere per noi condividere la nostra gioia con persone sensibili e attente!

  2. BELLISSIMA….. è vero un figlio cambia la vita le priorità, ti migliora come persona, un Figlio è il SENSO DELLA VITA!!!!!! sarete due meravigliosi genitori e spero un giorno di poterti conoscere e soprattutto farti conoscere le mie due gioie piu grandi!!!!! infiniti AUGURI.

    1. Grazie Susy! Spero anch’io di conoscervi presto! Tante bellissime cose per la vostra vita!

  3. I figli sono le ancore di salvezza della vita. Sono il motore delle nostre scelte, e ci permettono di guardare alla vita con occhi diversi. Divenire genitori è un’esperienza sconvolgente e coinvolgente. E’ un dono immenso, capace di colmare l’universo cosmico, e forse d’andare oltre. Andare verso il vero senso del nostro passaggio. Amare.

    1. Grazie per queste parole, Gianni. Sentite, profonde e comprese completamente!

  4. Ciao Davide, avevo visto il tuo post alcuni giorni fa, ma nella concitazione di questi ultimi giorni, mi ero proposta di leggerlo in un momento di quiete e così ho fatto alcuni minuti fa: nel silenzio di questa bellissima notte con uno squarcio luminoso tra le nuvole foriere di pioggia, nella luce di mezza luna brillante di fascino notturno ed antico… Mi hai toccata, ancora una volta, con le tue parole e la tua profondità e la tua abilità di comunicare i sentimenti ed i tuoi pensieri…
    Sei una bellissima persona e già sei uno splendido papà! Vi voglio bene!
    Rosi

    1. Ciao Rosi, mi commuovi con queste tue parole! Siamo davvero una famiglia fortunata perche abbiamo in dono delle relazioni pure e profonde!
      Ti portiamo nel cuore.

Lascia un commento

 
Chiudi il menu