Uno

Freedom

Ti auguro
di poter smettere di difenderti,
di aprirti al nuovo con la stessa certezza con cui puoi abbandonare il vecchio,
di riconoscere il giusto nell’errore e l’amore nascosto nell’odio,
di imparare a non essere sottomesso e a non sentire la necessità di sottomettere,
di costruire il tuo domani con passi certi nell’oggi,
di riconoscere i tuoi talenti, di curarli ed esprimerli senza riserve,
Di essere saper volere e ottenere, rispettare ed amare, conoscere e ricostruire,
di vivere sapendo di morire e di morire vivendo e riconoscendo la bellezza e le possibilità della vita.

Ti auguro di essere ciò che sei, ogni istante, non per un egoistico desiderio di celebrazione di se ma per il valore profondo e basilare di condividersi pienamente con gli altri ed essere UNO.

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. È un augurio davvero bello, anche se, a mio parere, di non immediata comprensione, se non si è già su quella strada o non la si sta cercando.
    Per una volta, posso dire con piacere che comprendo il tuo augurio e che, per quanto io sia lontano dal realizzarlo, l’inizio di questa ricerca è iniziata ( e una bozza di Nosiola lo testimonia!).
    Un abbraccio.

    1. Grazie Matteo (anche per il Nosiola!).
      Non sempre un augurio è utile solo se compreso, credo che tanto giochi l’intento con cui si fa l’augurio…e in questo senso è davvero aperto a chiunque!

      Un abbraccio
      Davide

  2. Buongiorno Davide, avevo visto della tua attività e mi aveva incuriosito molto. Sento che quello che scrivi mi corrisponde molto. Grazie!

    1. Buongiorno, Anna! Grazie mille!
      Ho dato una scorsa rapida al tuo blog e mi sono ripromesso di visitarlo con più attenzione (giá vedere che citi Don Miguel Ruiz ti ha messo tra le mie simpatie!)
      Spero potremo avere dei proficui scambi di opinioni, vissuti ed impressioni!

Lascia un commento

 
Chiudi il menu