La polaroid della crescita: la crisi

  Le avversità, spesso, sono grandi possibilità di crescita. Permettono di realizzare una istantanea su ciò che stai affrontando nella vita. Ti permettono di capire se le tue abilità sono mature o se hai bisogno di svilupparle di più. Ti danno il senso della misura; grazie a loro puoi anche imparare a stare di fronte alla realtà delle cose che, anche quando agisci in modo corretto, non sempre corrisponde (o non sembra corrispondere) al risultato voluto. Come una polaroid, questa immagine, per essere visibile,…

Continua a leggere

La leggerezza

  Non c'è fatica, non c'è ostacolo, non c'è rancore o dissapore, nulla di insolubile o risolvibile. Questo è ciò che penso quando di fronte a me trovo un gruppo di persone disposte a mettersi in gioco. Nelle difficoltà dei loro percorsi, nelle burrasche della vita hanno sofferto, amato, sono rimaste deluse o hanno gioito. Hanno vissuto nel flusso della vita maturando esperienze di ogni tipo, ciascuno con il proprio bagaglio, ciascuno con il proprio fardello. E spesso la vita li ha provati, come…

Continua a leggere

Ascoltarsi: il primo passo del percorso "la prima medicina: AMARSI"

Requisito primo per AMARSI è conoscersi: posso amare (o rifiutare) qualcosa che non conosco o che conosco parzialmente? Farlo significa fermarsi a dei pregiudizi. Se dovessi valutare il cibo solo dal suo aspetto probabilmente scarterei molte pietanze perché il colore non mi piace, l'aspetto ricorda qualcosa di brutto, o l'odore è troppo acre. Approfondendo la conoscenza, però, potrei scoprire che quell'alimento ha dei principi nutritivi fondamentali oppure in cottura perde il sapore che non mi piaceva, che magari può essere utile per tenere lontano…

Continua a leggere

Da che parte stai? – pensieri spiccioli sulla libera scelta –

  Esiste un immenso mondo dentro di noi. Emozionale, percettivo, mentale, logico, essenziale. Un panorama non palpabile fisicamente ma non per questo meno reale. E’ parte integrante della nostra vita come lo sono gli oggetti che utilizziamo e le percezioni sensoriali attraverso cui sperimentiamo la vita “solida”. Attraverso di esso analizziamo, elaboriamo, traduciamo le informazioni, organizziamo idee, schemi; determina il nostro pensiero e le nostre azioni. Determina chi esprimiamo (o crediamo) di essere. Ma NON E’ chi siamo. Conoscere questa differenza è essenziale tanto…

Continua a leggere

Il sapore della verità

  Il sapore della verità è lo stesso sapore del silenzio, dell'infinito , del tutto che, riempito lo spazio disponibile, sia talmente indistinguibile dal niente da trasformarsi in esso. Come posso, quindi, descriverlo? Come possono le parole descrivere qualcosa che esiste già prima della stessa abilità di generarle? Ogni tentativo di descriverlo allontana dalla sua natura; come le particelle subatomiche che mutano il proprio comportamento già solo con l'osservazione. Un esempio: Immagina di essere immerso nella placida acqua di un lago montano; il vento…

Continua a leggere

Un contributo

Una domanda che mi viene posta è: "ma tu, esattamente, cosa fai in questi corsi?". Non è per nulla una domanda facile. Spiegare esattamente cosa la conduzione implica, richiede, quali scelte la accompagnano presupporrebbe molte premesse e altrettante puntigliose specificazioni.Per fortuna esistono persone che hanno la capacità innata di saper cogliere e trasmettere anche cose molto complesse in modo chiaro e non prolisso con un tocco di ironia che non guasta mai! Quindi mi appoggio ad una di loro riportando  un suo contributo. Si…

Continua a leggere

un anno…una vita…

Da quasi un anno non scrivo più su questo Blog. da quasi un anno le mie risorse si sono concentrate altrove. Nuove direzioni. Nuovi sogni. Tanti progetti. Mete raggiunte e nuove strade imboccate. Un anno ricco, denso, colmo di emozioni, persone, situazioni. Un anno ricco di vita. 365 giorni possono essenzialmente passare in due modi; due macro dimensioni tra le quali ognuno di noi può scegliere la posizione da assumere. Possiamo accogliere o rifiutare. Rifiutare spesso è facile. Ci si arrabbia con la vita…

Continua a leggere

.

E’ un periodo intenso, ricco, denso.Un periodo di pietra, legno e sentimenti, un periodo di amore, martello e cervello, di luna e di fango, di fiori all’occhiello.Il silenzio del mondo, il frastuono dei (altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu